Forse a volte ti chiedi: cosa non bisogna mangiare per dimagrire o cosa non devo mangiare per dimagrire?

Vediamo insieme quali alimenti sono particolarmente dannosi quando si fa la dieta per perdere peso (e più specificamente per perdere grasso)?

E questo è normale: quando vuoi perdere peso, è utile avere in mente cosa è meglio evitare di mangiare.

Il fatto è che la maggior parte delle persone si trova vicino al piatto.

Trascorrono il loro tempo mangiando cibi che ritengono utili per perdere peso ed evitando cibi che permettano loro di perdere peso più facilmente.

Nelle righe che seguono, rimetteremo tutto insieme.

I cibi da evitare per dimagrire

Finalmente conoscerai i cibi da evitare per dimagrire …

Alcuni di questi alimenti sono spazzini, perché si ritiene generalmente che siano utili per bruciare grassi, ma sono più dannosi di qualsiasi altra cosa.

Prima di entrare nei dettagli e per capire come il tuo corpo brucia grassi, faremo alcuni promemoria.

La base troppo spesso dimenticata: il deficit calorico

Per perdere peso, devi portare il tuo corpo a bruciare i grassi (fino ad allora non ti insegno nulla).

Devi portare il tuo corpo a bruciare le sue riserve di grasso.

E per farlo, devi costringerlo a usare quelle riserve. Quindi devi creare un gap energetico da riempire.

In particolare, è necessario consumare meno calorie di ciò che il tuo corpo ha bisogno di essere funzionale.

cosa non bisogna mangiare per dimagrire

Se il tuo corpo brucia 2.000 calorie al giorno per i suoi bisogni (attività muscolare, attività cerebrale, funzionamento di vari organi …) e la tua dieta ti porta solo 1500 calorie, allora il tuo corpo sarà costretto ad usare le riserve di grasso per fornire le 500 calorie mancanti.

Questo è il modo in cui il tuo corpo brucerà grasso … e tu perderai peso.

Per perdere grasso, è necessario raggiungere un deficit calorico. Cioè, devi consumare meno calorie dei tuoi bisogni.

Creare un deficit calorico è più o meno facile secondo le tue abitudini alimentari e la tua volontà:

Immagino che ti interessi perdere peso in modo permanente …

Non essere magro per qualche giorno e poi riguadagnare tutti i chili perduti più tardi …

Suppongo anche che tu voglia perdere più grasso possibile, solo per avere uno stomaco piatto e perché non degli addominali molto visibili 😉

E come puoi immaginare, questi risultati non possono essere raggiunti in pochi giorni.

Spesso, è necessario mantenere un deficit calorico per diverse settimane o per diversi mesi.

La chiave è mantenere con successo un deficit calorico per settimane o mesi.

E avrai notato: molte persone si arrendono prima di ottenere i risultati desiderati.

Alcuni abbandonano la dieta dopo tre giorni.

Altri capitolano dopo due settimane …

Altri si rassegnano dopo un mese …

Per recuperare finalmente tutto o parte di questo grasso che avevano perso, a volte anche di più …

Ciò che fa la differenza tra le persone che riescono a perdere peso in modo permanente e gli altri, è quindi la possibilità che queste persone debbano mantenere il loro deficit calorico.

Alcuni sono riusciti a rendere facile la cosa, altri no.

Prima di iniziare una dieta, è fondamentale chiedersi come saremo in grado di mantenere questa dieta a lungo termine …

Come faremo a renderla facile da seguire …

Come saremo in grado di apprezzare il processo pur essendo efficace.

Più è facile da seguire la tua dieta, maggiori saranno le possibilità di mantenerla a lungo termine.

E più è probabile che tu raggiunga il corpo dei tuoi sogni.

Se ti senti affamato tutto il giorno, la tua dieta sarà un vero calvario. E probabilmente rinuncerai molto velocemente (a meno che tu non abbia una volontà di ferro, che è lungi dall’essere data a tutti).

D’altra parte, se ti senti pieno tutto il giorno, puoi mantenere il tuo deficit calorico il tempo necessario.

La chiave per perdere peso in modo permanente è essere in grado di mantenere un deficit calorico pur sentendoti sazio la maggior parte del tempo.

Questo ci porta al punto che ci interessa qui: i cibi da evitare per perdere peso.

Gli alimenti da evitare per perdere peso

Gli alimenti da evitare per perdere peso, non sono gli alimenti che fanno “ingrasso”, ma sono gli alimenti che non ti nutrono.

cosa non devo mangiare per dimagrire

Questi sono gli alimenti che ti portano calorie senza riempirti.

Questi sono gli alimenti che puoi mangiare senza mai sentirti veramente appagato.

Ecco, per modo di dire, un modo di vedere le cose:

Ogni cibo ha un prezzo che si paga in calorie.

Il vero valore che ti porta questo cibo è la sazietà, vale a dire la sensazione di essere sazi.

Se non si devono superare le 1500 calorie al giorno per perdere peso, è possibile “acquistare” 1500 calorie di cibo.

Se un dato alimento contiene 100 calorie, si paga il prezzo di 100 calorie per mangiarlo.

Tuttavia, se questo cibo non ti aiuta a riempirti, paghi questo prezzo per niente.

Viceversa, se ti aiuta a soddisfarti, fai un buon affare.

Tutto dipende dal rapporto qualità/prezzo, in questo caso rapporto sazietà/calorie.

Quindi capirai: i cibi da evitare sono quelli che hanno un basso rapporto sazietà/calorie.

Concretamente, i cibi da evitare quando si vuole perdere peso:

  • Le bevande caloriche:

Per bevande caloriche, intendo tutte le bevande che contengono calorie, come:

– I succhi di frutta:

Contrariamente a quanto si potrebbe pensare, il consumo di succo di frutta e la perdita di grasso non si combinano bene.

Ne puoi bere litri e litri senza sentirti sazio.

Le calorie si accumulano rapidamente e non ti senti veramente pieno.

Quindi sì, il succo di frutta contiene calorie.

Non è acqua.

Non puoi berne litri e litri senza che ciò si traduca in un aumento del giro vita.

Se vuoi davvero bere succo di frutta, evita il succo di frutta industriale (viene aggiunto molto  zucchero ed è a basso contenuto di vitamine e micronutrienti) e opta per i succhi di frutta fatti in casa..

Ma se vuoi creare un deficit calorico e mantenerlo facilmente, evita il succo di frutta e preferisci mangiare frutta intera piuttosto che succo. Otterrai quasi lo stesso valore calorico ma ti sentirai molto più pieno.

Per informazioni :

  • un bicchiere di succo di mela da 25cl contiene circa 120 calorie
  • una lattina di succo d’arancia Minute Maid contiene circa 150 calorie
  • un bicchiere di succo d’ananas da 25cl contiene circa 130 calorie

– Le bevande gassate:

Coca Cola, Sprite, Fanta, Red Bull, ecc …

Tutte queste bevande zuccherate che non ti portano assolutamente nulla in termini di vitamine e micronutrienti sono da evitare come la peste.

Puoi berne litri e litri non ti senti mai sazio.

Il che ti porta ad accumulare calorie.

E se fosse solo quello …

Tutti i composti chimici contenuti in queste bevande possono avere conseguenze a lungo termine per la salute.

Nota: le varianti “light” o “zero calorie” ti permettono di evitare il problema delle calorie, ma le conseguenze sulla tua salute sono anche peggiori rispetto ai loro “classici” congeneri, dati tutti i composti chimici cancerogeni che sono aggiunti.

– La birra:

Come per le bevande viste prima, puoi bere diverse pinte di birra senza mai sentirti pieno.

Peggio: può persino farti venire appetito.

Tuttavia, la birra ha proprietà interessanti in termini di vitamine e micronutrienti (presenti nel lievito di birra).

Mi permetto di berla di tanto in tanto (dopo aver fatto spazio alle calorie che contiene).

Ma ancora una volta, se vuoi mantenere facilmente il tuo deficit calorico, evita di berla, e preferisci invece mangiare cibi nutrienti.

A proposito, una pinta di birra contiene circa 200 calorie (a volte più, a volte meno, a seconda della birra in questione).

– Il vino:

Il vino è calorico e non ti sazia.

Un bicchiere da vino da 15 cl contiene circa 130 calorie, che è molto.

Se vuoi berlo, preferisci il vino rosso perché è più ricco di microelementi rispetto al vino bianco e al rosé (quest’ultimo è più dolce).

Se vuoi perdere peso facilmente, le uniche bevande che dovresti bere sono l’acqua, il tè e il caffè (senza zucchero).

L’acqua contiene 0 calorie e berla in grandi quantità è essenziale per perdere peso in modo efficace.

Allo stesso modo, tè e caffè contengono 0 calorie e hanno proprietà brucia-grassi utili per accelerare l’ossidazione dei grassi.

Il resto delle bevande dovrebbe essere evitato se si vuole perdere peso facilmente.

cosa non mangiare a colazione per dimagrire

Bene, andiamo avanti:

  • Le caramelle / i dolci:

Come per le bibite, i dolci non portano nulla di nutriente (vitamine, micronutrienti …) e sono generalmente ricchi di calorie.

Puoi mangiare in grandi quantità senza essere soddisfatto.

E di solito non ci fermiamo al primo, ma ne mangiamo uno dopo l’altro.

  • La marmellata:

La marmellata che hai spalmato sul pane per colazione o per il tè non è altro che zucchero che non ti nutre assolutamente.

Un cucchiaino di marmellata contiene circa 50 calorie.

Tanto per dirti che le calorie si accumulano rapidamente

Stessa nota per il miele, un cucchiaino contiene circa 60 calorie.

Questo ha ancora alcuni benefici per la salute che lo rendono migliore della marmellata.

Non possiamo parlare degli alimenti di cui sopra senza menzionare uno svantaggio importante che essi presentano: la loro alta concentrazione di zuccheri rapidi.

Tutto questo zucchero ti fa venire fame velocemente dopo averlo mangiato.

Lo zucchero in questi alimenti causa un picco di insulina, portando i tessuti ad assorbire rapidamente lo zucchero nei vasi sanguigni.

Una volta che tutto lo zucchero è stato assorbito, il tuo corpo sente una mancanza, che si traduce in tremori e una sensazione spesso insopportabile di fame (ipoglicemia).

Lo zucchero agisce come una droga sul tuo corpo.

Ora capisci perché è controproducente aggiungere tonnellate di marmellata al tuo pane o zucchero al tuo caffè …

Invece di nutrirti, ti fanno venire fame (e aggiungi calorie al tuo conto) …

Cosa che rende la tua dieta difficile da tollerare …

Questo è il motivo per cui dovresti evitare tutto ciò che contiene zucchero in grandi quantità, come ad esempio:

  • La pasticceria:

Pane al cioccolato, ciambelle, torte, pane all’uvetta, pane al latte, ecc.

Ti calmano al momento, ma puoi essere sicuro di aver fame 2-3 ore dopo aver mangiato.

Inoltre, la maggior parte dei pasticcini sono generalmente molto calorici:

Una pagnotta di cioccolato contiene circa 270 calorie, una ciambella contiene circa 250 calorie …

  • I biscotti:

Stesse osservazioni dei pasticcini.

La trappola con i biscotti è che di solito quando inizi la scatola, la finisci.

I biscotti, ne mangii uno dopo l’altro e le calorie si accumulano.

  • Il gelato:

Le stesse osservazioni di prima: i gelati sono pieni di zuccheri rapido e non ti nutrono davvero.

  • Il cioccolato:

E’ un fatto ben noto (e vero): il cioccolato è calorico e delizioso.

Quando iniziamo a mangiare, a volte abbiamo problemi a fermarci.

In questo modo le calorie si accumulano e tu diventi più grasso …

Tuttavia, il cacao presente nel cioccolato ha virtù per la salute.

Possiamo permetterci di mangiarlo, ma con moderazione e avendo cura di includerlo nel conteggio delle calorie.

Rinunciare a tutti i piaceri?

Ti vedo arrivare: probabilmente ti starai chiedendo se dovrai rinunciare a tutte le piccole cose della vita (come il cioccolato ed i pasticcini).

Non farti prendere dal panico: non devi bandire questi alimenti dalla tua vita, e per fortuna 😉 è persino consigliato di concederseli ogni tanto.

Devi solo prestare attenzione e misurare bene le calorie.

Finché ci si prende cura di includerli nel conteggio delle calorie, ce lii si può concedere e rilasciare la pressione di tanto in tanto.

I cosiddetti cibi calorici?

Alcuni ti diranno semplicemente che devi evitare i cibi più calorici e non si sbagliano. Ma non hanno completamente ragione.

Spesso, mancano i fondamenti:

La tua capacità di raggiungere un deficit calorico e mantenerlo nel lungo periodo.

Se un cibo noto per essere calorico ti rende pieno rapidamente e taglia l’appetito, sarebbe stupido bandirlo dalla tua dieta.

Da parte mia, mi piace molto il formaggio.

La maggior parte dei formaggi è nota per essere calorica.

Non mi impedisce di mangiare una piccola cena durante la notte.

E’ un cibo consistente che mi aiuta a bloccarmi.

Soprattutto perché sono spesso ricchi di proteine.

Interessante quando sai che è fondamentale consumare molte proteine se vuoi mantenere la massa muscolare durante la tua dieta.

E’ possibile includere nella dieta alcuni alimenti noti per essere calorici, a condizione che siano in fase di blocco e contengano molti micronutrienti e/o proteine.

Gli alimenti che ti fanno gonfiare lo stomaco?

cosa non devo mangiare per dimagrire

Per andare oltre (e se davvero vuoi prendere l’iniziativa), possiamo parlare dei cibi che gonfiano temporaneamente la pancia (di solito per il tempo della digestione).

Eccoci

  • I chewing-gum:

Masticando la gomma da masticare, si provoca una salivazione eccessiva che ti fa inghiottire l’aria al momento della deglutizione.

La pancia carica quindi gas e si gonfia.

  • Le bibite gassate:

Il gas contenuto nelle bevande gassate ha l’effetto di gonfiare la pancia.

Un motivo in più per evitare la soda.

  • Il pane bianco:

Il pane bianco tende a gonfiare la pancia.

Preferisci optare per il pane integrale.

Stessa nota per la pasta o il riso: preferisci optare per le versioni integrali.

  • Prodotti troppo grassi:

Patatine fritte, piatti in salsa, biscotti, torte alla crema … spesso portano a gonfiore.

Il problema principale è che sono molto calorici e devi essere vigile se non vuoi far esplodere il conteggio delle calorie.

  • I legumi

Lenticchie, ceci, fagioli, fave … sono spesso ricchi di cellulosa e hanno una pelle dura.

Questo porta facilmente all’irritazione dell’intestino e al gonfiore dello stomaco.

  • Verdure crude:

Le verdure crude, in particolare i cavolfiori, i broccoli e i cavoletti di Bruxelles, gonfiano la pancia (fermentano per distruggere la fibra alimentare, causando un rallentamento della digestione e un rilascio di gas).

Per superare questo problema, possiamo mangiarli cotti.

Il problema è che facendoli cuocere perdiamo le vitamine inizialmente presenti nelle verdure (a meno che non le facciate cuocere con il vapore).

La mia opinione: se sei riuscito a creare un deficit calorico per diverse settimane o mesi e sei finalmente riuscito ad avere un ventre piatto e una bella silhouette, non devi aver paura che alcuni cibi ti gonfino temporaneamente la pancia.

Non perdere la testa per includere le verdure crude nella tua dieta solo per godere delle vitamine e dei micronutrienti che contengono (soprattutto perché sono a basso contenuto calorico).

Le verdure crude sono un alleato importante per perdere peso.

https://pilloledimagranti.net/wp-content/uploads/2019/03/cosa-non-devo-mangiare-per-dimagrire.jpghttps://pilloledimagranti.net/wp-content/uploads/2019/03/cosa-non-devo-mangiare-per-dimagrire-150x150.jpgPillole dimagrantiCome Dimagrire VelocementeForse a volte ti chiedi: cosa non bisogna mangiare per dimagrire o cosa non devo mangiare per dimagrire? Vediamo insieme quali alimenti sono particolarmente dannosi quando si fa la dieta per perdere peso (e più specificamente per perdere grasso)? E questo è normale: quando vuoi perdere peso, è utile avere in...Come evitare le truffe!